• English
  • French
  • Deutch
  • Italian
  • Arab
  • Spanish
  • Albanian
  • Last Modified: Mercoledì 17 Luglio 2019, 15:36:38.

LA DISSIDENZA DEMOCRATICA IRANIANA E LA LOTTA CONTRO IL REGIME

l'Opinione delle Liberta'

di Domenico Letizia16 luglio 2019

I dissidenti democratici iraniani hanno trovato ospitalità in Albania. Tale ospitalità è stata mostrata al mondo con la conferenza annuale “Iran libero” organizzata dall’opposizione iraniana. L’evento si è svolto per la prima volta nel campo “Ashraf 3”, sede dell’Organizzazione dei Mojahedin dell’Iran, in Albania.

Report sull’incontro a Tirana dei dissidenti iraniani

CaratteriLiberi, luglio 17, 2019 

di Loredana Biffo 

Il grande raduno internazionale della Resistenza iraniana, quest’anno si è tenuto dal 12 al 14 luglio a Tirana, dove ha sede Campo Ashraf 3, sede dell’Organizzazione dei Mojahedin dell’Iran., dove vivono 3000 dissidenti.

Report sull’incontro a Tirana dei dissidenti iraniani

CaratteriLiberi, luglio 17, 2019 

di Loredana Biffo 

Il grande raduno internazionale della Resistenza iraniana, quest’anno si è tenuto dal 12 al 14 luglio a Tirana, dove ha sede Campo Ashraf 3, sede dell’Organizzazione dei Mojahedin dell’Iran., dove vivono 3000 dissidenti.

Iran: Maryam Rajavi incontra Rudy Giuliani in Albania

Giovedì 11 luglio 2019 – Maryam Rajavi, presidente eletto del Consiglio Nazionale della Resistenza Iraniana, ha incontrato oggi Rudy Giuliani, avvocato personale del presidente Trump. L’incontro ha avuto luogo ad Ashraf-3, sede della Resistenza iraniana in Albania. Hanno discusso gli ultimi sviluppi in Iran e nella regione, tra cui le continue proteste anti-regime in tutto il Paese, lo stato vulnerabile del regime e le sue attività maligne nella regione del Medio Oriente.

Grande manifestazione degli iraniani a Berlino

Maryam Rajavi: vi è la necessità di giustizia, processare, punire e espellere il regime clericale, i mercenari dell'intelligence e le guardie della rivoluzione iraniana

Gli scambi economico-commerciali con i mullah, alimentando la macchina della repressione e dell'esecuzioni capitali e dando loro concessioni, aumenta la prospettiva della guerra.

Sabato 6 luglio 2019, più di 15000 iraniani hanno tenuto una manifestazione imponente a Berlino.

I sostenitori di un Iran libero marceranno questo Sabato a Berlino

Migliaia di iraniani marceranno Sabato a Berlino in sostegno alla fine della dittatura religiosa al potere in Iran. I simpatizzanti della Resistenza Iraniana solleciteranno l’Unione Europea ad imporre sanzioni al regime dei mullah ed a supportare le aspirazioni democratiche del popolo iraniano.

L’elogio di Rouhani alle Guardie della Rivoluzione per l’attacco al drone e la necessità di sanzionarlo ed inserirlo nella lista dei terroristi

Rouhani, presidente del fascismo religioso al potere in Iran, ha lodato le Guardie della Rivoluzione ( Pasdaran ) per aver aperto il fuoco sul drone statunitense, ed ha dichiarato: “Abbiamo colpito il drone con un sistema costruito in Iran, il missile usato era stato fabbricato in Iran, il radar impiegato è anch'esso iraniano, ecco, abbiamo cercato l’obiettivo con il nostro radar iraniano, lo abbiamo rilevato con il nostro radar iraniano e lo abbiamo colpito con il nostro missile iraniano…

Regime iraniano, fonte di guerra e instabilità nella regione, Resistenza iraniana, messaggero di pace e libertà

Il 29 giugno una delegazione internazionale ha visitato Ashraf 3 in Albania per sostenere l’alternativa democratica per l’Iran, rappresentata dal Consiglio Nazionale della Resistenza Iraniana (CNRI). Personalità internazionali hanno partecipato a una conferenza dal titolo “Il regime dei mullah, fonte di guerra e instabilità nella regione; la Resistenza Iraniana, messaggero di pace e libertà “.

Copyright © 2018 CNRI - Consiglio Nazionale della Resistenza Iraniana. All Rights Reserved.
;