• English
  • French
  • Deutch
  • Italian
  • Arab
  • Spanish
  • Albanian
  • Last Modified: Sabato 19 Ottobre 2019, 13:54:20.

Iran: Spia dei mullah arrestata in Svezia

Secondo il quotidiano svedese “Aftonbladet” sarebbe stata arrestata in Svezia una spia del regime iraniano: sembrerebbe trattarsi di una cellula dormiente del Ministero dell’Informazione.

Come riportato dal quotidiano in data 12 Ottobre il 46enne era stato arrestato dai servizi di sicurezza svedesi circa sette mesi fa ed è in carcere da allora.

Il regime iraniano primo per esecuzioni in rapporto alla popolazione

Il regime iraniano detiene il famigerato primato di massimo carnefice del mondo in rapporto alla popolazione. Si classifica anche al primo posto al mondo per il numero di esecuzioni di minori. Anche le donne sono vittime della pena di morte in Iran, con almeno nove donne giustiziate solo dalla metà di giugno.

La Cina esce dallo sviluppo del mercato petrolifero dell'Iran

Il ministro del petrolio del regime iraniano Bijan Zangeneh ha dichiarato domenica che la compagnia petrolifera statale cinese ha ritirato un accordo da $ 5 miliardi per sviluppare parte del massiccio giacimento di gas naturale offshore dello Stato del Golfo; la medesima situazione da cui la Total SA francese si è ritirata nel 2018 a causa delle sanzioni statunitensi.

Iran: I lavoratori di Azarab protestano per il terzo giorno consecutivo nonostante i brutali attacchi delle forze repressive

La sig.ra Rajavi: “La repressione dei mullah crolla di fronte alla risolutezza dei lavoratori”

L’8 Ottobre 2019 il raduno di protesta dei lavoratori di Azarab si è protratto per il terzo giorno consecutivo. Domenica 6 Ottobre 2019 i lavoratori della Compagnia Azarab avevano organizzato un raduno sull’autostrada Teheran-Arak, per protestare contro la vendita della società e contro il mancato versamento dei salari, chiudendo la piazza principale all’ingresso della città.

Le rivelazioni dei CNRI sull'attacco da parte del regime iraniano agli impianti petroliferi Sauditi

Lunedì 30 settembre 2019, l’ufficio di rappresentanza negli Stati Uniti del Consiglio Nazionale della Resistenza Iraniana ha tenuto una conferenza stampa presso il National Press Club di Washington, DC, esponendo informazioni esclusive e top secret provenienti dall’interno del regime iraniano ottenute dall’Organizzazione del Mojahedin del Popolo dell’Iran (OMPI/MEK), che descrivono in dettaglio l’attacco missilistico e con droni effettuato dal regime contro gli impianti petroliferi dell’Arabia Saudita ad Abqaiq e a Khurais il 14 settembre.

Copyright © 2018 CNRI - Consiglio Nazionale della Resistenza Iraniana. All Rights Reserved.
;