• English
  • French
  • Deutch
  • Italian
  • Arab
  • Spanish
  • Albanian
  • Last Modified: Martedì 16 Luglio 2019, 14:27:40.

Le forze irachene sotto il comando di al-Maliki si rifiutano sepoltura signor Mehdi Fathi

Le forze irachene sotto il comando di al-Maliki si rifiutano di rilasciare certificato di morte e permesso di sepoltura per Mehdi Fathi, ma si astengono dal consegnare il suo corpo per i residenti di Ashraf

CNRI - Una settimana dopo la morte del membro della PMOI Mehdi Fathi, la Commissione per reprimere Ashraf, affiliata al primo ministro iracheno, e le forze sotto il comando di Nouri al-Maliki hanno evitato di consegnare il suo corpo, si rifiutano di rilasciare il suo certificato di morte e il permesso di seppellirlo nel cimitero di Morvarid (cimitero a cità di Ashraf).

Iran: Appello per salvare la vita di due prigionieri politici curdi nel braccio della morte

Lion and SunCNRI - La Resistenza iraniana lamncia allarme sul pericolo d’esecuzione di due prigionieri politici, i signori Hossein Khezri e Habibollah Golpari-poveri, in carcere di Orumieh e Mahabad e chiede al Segretario generale delle Nazioni Unite, Alto Commissario per i Diritti Umani, il gruppo di lavoro Arresti arbitrari, relatore speciale sulle esecuzioni e la tortura e tutte le organizzazioni internazionali ad adottare azioni urgenti per annulare le condanne a morte dei prigionieri politici.

Iran : Prigionieri politici trasferiti per aumentare la pressione su di loro

IL regime inumano dei mullah ha trasferito dei prigionieri politici in prigioni peggiori delle precedenti con lo scopo di intensificare la tortura e le pressioni esercitate nei loro confronti.

CNRI - La detenuta politica Maryam Akbari Monfared è stata brutalmente trasferita nella prigione di Gohardacht il 26 settembre, alla periferia di Teheran, dove la sezione femminile era già molto sovraffollata. Di fatto, la mancanza di cure mediche e l'assistenza ridotta al minimo rendono spaventose le condizioni detentive. Nell'impossibilità di dormire, le prigioniere passano le notti sveglie nelle loro celle.

Iran: 500 dipendenti della fabbrica di pneumatici Kiyan bloccano l'autostrada Teheran-Saveh

ImageCNRI, 13 agosto – Questa mattina, più di 500 dipendenti della fabbrica di pneumatici Kiyan hanno bloccato l'autostrada Teheran-Saveh per richiedere i loro salari non pagati. Le forze di sicurezza dello Stato (FSE) sono arrivate per elicottero, per reprimere i dimostranti. I dipendenti si erano messi in sciopero una prima volta il 12 aprile e la direzione aveva chiamato il FSE per schiacciare la manifestazione.

Iran: quattro impiccagioni a Hamadan, Kermanshah e Sari

ImageCNRI, 28 luglio - Ieri, i boie dei mullah hanno appeso in pubblico un giovane u nella città di Sari al nord, ha annunciato la televisione di Stato. Un uomo chiamato Mahmoud Aminzadeh è stato appeso nella città di Kermanshah, all'ovest, ha riportato l'agenzia di stampa ufficiale IRNA il 24 luglio.

Copyright © 2018 CNRI - Consiglio Nazionale della Resistenza Iraniana. All Rights Reserved.
;