• English
  • French
  • Deutch
  • Italian
  • Arab
  • Spanish
  • Albanian
  • Last Modified: Domenica 03 Novembre 2019, 09:34:16.

Migliaia di cittadini di Ahwaz formano una catena umana per protestare contro il piano anti-patriottico e impopolare per deviare le acque del Karoun

Migliaia di abitanti di Ahwaz hanno nuovamente formato una catena umana lungo il fiume Karoun giovedi pomeriggio per protestare contro il piano dei mullah per la deviazione delle acque del fiume che minaccia di prosciugarlo. Hanno detto che con questo progetto distruttivo il Khuzestan sarà colpito da una siccità che lo trasformerà in un deserto. Temendo la diffusione di questo movimento popolare, le forze di sicurezza repressive hanno attaccato la catena umana picchiando le persone ed arrestandone alcune.

 

Secondo il piano del regime teocratico per la deviazione delle acque del Karoun, è previsto che  1200 milioni di metri cubi della sua acqua vengano deviati verso le province centrali. Questo progetto ridurrà nettamente le acque dei fiumi che arrivano alla pianura del Khuzestan e al Golfo Persico. Questo piano, che fa' l'interesse delle guardie rivoluzionarie con la scusa di portare acqua ad altre zone del paese, trasformerà le terre più fertili dell'Iran in zone aride e desolate.

Persino ora, con la deviazione di una parte delle acque del Karoun, la profondità media del fiume nei dintorni di Ahwaz è scesa a meno di un metro e le acque sono divenute piuttosto salate. Già ora, molte terre fertili di questa provincia non sono più coltivabili, molti contadini hanno perso il lavoro e si sono trasferiti nelle città.

Questo piano è talmente distruttivo che i parlamentari del regime, temendo una sollevazione del popolo del Khuzestan, hanno avvertito che “la deviazione delle acque del Karoun verso le altre province, distruggerà la provincia del Khuzestan.”

Segretariato del Consiglio Nazionale della Resistenza Iraniana

29 Novembre 2013

 

Copyright © 2018 CNRI - Consiglio Nazionale della Resistenza Iraniana. All Rights Reserved.
;
0
Shares