• English
  • French
  • Deutch
  • Italian
  • Arab
  • Spanish
  • Albanian
  • Last Modified: Martedì 18 Febbraio 2020, 18:56:01.

Iran: Rafsanjani avverte Khamenei riguardo la crisi ardente e ad una agitazione di massa

ImageCNRI, 9 giugno - Ali Akbar Hashemi Rafsanjani, ex presidente della Repubblica del regime dei mullah ed attuale presidente dell’Assemblea degli Esperti ed il presidente del Consiglio per la determinazione delle Scelte, ha avvertito il leader supremo Ali Khamenei “riguardo le proteste sociali di forti proporzioni”. In una lettera aperta a Khamenei, ha espresso la sua profonda preoccupazione riguardo i recenti sviluppi, durante il periodo delle elezioni ed ha sollecitato a “spegnere il fuoco che sta ardendo ed il fumo che ne sta venendo fuori, per impedire l'eruzione delle forti crisi che ci sono„.

In risposta alle osservazioni poste da Mahmoud Ahmadinejad durante il dibattito televisivo trasmesso il 3 giugno, che ha esposto le appropriazioni indebite di Rafsanjani e della sua famiglia così come i governi precedenti. Rafsanjani ha ribattutto che tutte le accuse fatte da  Ahmadinejad interessano i periodi in cui il governo è stato guidato da Khomeini o da Khamenei stesso come capo del regime. Rafsanjani ha detto inoltre che le dichiarazioni di Ahmadinejad sono state procurate da un iniziale discorso di Khamenei tenutosi a Mashhad, a nord-est dell’Iran. Rafsanjani replica ancora  che le accuse di Ahmadinejad hanno finalità di coprire la scomparsa di un miliardo di dollari e di migliaia di altri casi di trasgressioni che riguardano il budget del paese.


La sig.ra Maryam Rajavi, presidente eletta della resistenza iraniana, ha affermato che le rivelazioni fatte durante il dibattito fra Ahmadinejad e Moussavi, sono come una nuova svolta nella guerra intestina del regime Velayate Faghih e come un durissimo colpo sulla testa dell'intero sistema. La Sig.ra Rajavi ha ribadito che chiunque esca dalle urne soffrirebbe comunque delle conseguenze devastatrici di queste rivelazioni.


La sig.ra Rajavi ha inoltre affermato che i dibattiti che avvengono durante le farse elezioni dei mullah portano alla luce soltanto una piccola parte della crisi, della decadenza e della corruzione che galleggiano  all'interno del regime, nonche dimostrano il relativo saccheggio della ricchezza della nazione ed il ruolo che i mullah hanno nel terrorismo internazionale.


Segretariato del Consiglio Nazionale della resistenza Iraniana
9 giugno 2009

 

 

Copyright © 2020 CNRI - Consiglio Nazionale della Resistenza Iraniana. All Rights Reserved.
;
0
Shares