giovedì, Agosto 13, 2020
Home Comunicati Stampa Terrorismo Rajavi: Trent'anni dopo che Khomeini ha monopolizzato la rivoluzione iraniana anti-monarchica

Rajavi: Trent’anni dopo che Khomeini ha monopolizzato la rivoluzione iraniana anti-monarchica

Maryam Rajavi: Trent'anni dopo che Khomeini ha monopolizzato la rivoluzione iraniana anti-monarchica, occorre urgentemente porre fine al dispotismo e stabilire la democrazia

ImageLa signora Maryam Rajavi, presidente eletto della Resistenza Iraniana, nel discorso in occasione dell'anniversario della rivoluzione anti-monarchica in Iran, ha affermato che trent'anni dopo che la rivoluzione iraniana è stata monopolizzata da Khomeini, emerge chiaramente il  segnale della volontà di sostituire il dispotismo al potere, assetato di sangue, con la democrazia. Il regime ha soppresso  la popolazione barbaramente, ha protratto la guerra Iran-Irak per otto anni ed ha speso le risorse del paese per diffondere il fondamentalismo ed esportare il terrorismo. Secondo i sondaggi condotti dal regime dei mullah, più del 95 per cento della popolazione è, comunque, scettica o apertamente ostile al governo. Solo nel 2008 in varie città iraniane hanno avuto luogo 3.000 manifestazioni e proteste popolari.

Il regime della dittatura religiosa negli ultimi trent'anni

–         ha perpetrato l'esecuzione di 120.000 oppositori politici, compreso il massacro di 30.000 prigionieri politici nel 1988;
–         ha protratto per otto anni una guerra impopolare;
–         ha organizzato 450 azioni terroristiche al di fuori del territorio iraniano;
–         ha lanciato una campagna per diffondere terrore e panico in Irak, Palestina e Libano negli ultimi anni;
–         ha rafforzato la discriminazione sessuale;
–         ha avuto il maggior numero di esecuzioni pro capite nel mondo;
–         ha registrato nove milioni di disoccupati, soprattutto tra i giovani;
–         ha condotto otto milioni di persone ad abitare nelle periferie degradate delle grandi città;
–         ha registrato dieci milioni di tossicodipendenti (il maggior numero al mondo)
–         ha condotto il 50 per cento della popolazione a vivere al di sotto della soglia di povertà
 
La signora Rajavi ha dichiarato che la politica di accondiscendenza perseguita dall'Occidente negli ultimi vent'anni ha incoraggiato il regime dei mullah a proseguire con forza la sua politica repressiva all'interno del paese, a diffondere il fondamentalismo religioso, ad esportare il terrorismo all'estero ed a portare avanti il suo programma di produzione di armi nucleari. L'aspetto più devastante di questa politica è stata la proscrizione dell'Organizzazione dei Mojahedin del popolo iraniano (OMPI), che ha impedito il cambiamento democratico in Iran.
 
Dopo sette anni di battaglie politiche e legali, sette sentenze del tribunale in favore della eliminazione della proscrizione di OMPI da parte dei tribunali del Regno Unito e della Corte di Giustizia Europea del Lussemburgo, con l'appoggio di 2.000 parlamentari di tutta Europa il Consiglio dei Ministri dell'UE il 26 gennaio 2009 ha cancellato l'accusa di terrorismo.

E' giunto il momento per l'Occidente di sostituire la politica di accondiscendenza con una politica risoluta nei confronti del regime iraniano, condannato  per 55 volte dagli organi delle Nazioni Unite per la violazione  sistematica dei diritti umani.
 
Maryam Rajavi ha rilevato che il fanatismo religioso al governo non ha solo limitato e represso il popolo iraniano, ma ha anche rappresentato un'enorme minaccia alla pace mondiale, esportando il terrorismo in altre zone, fomentando i contrasti in Medio Oriente e proseguendo il programma di costruzione di armi nucleari.
 
La Comunità internazionale ha il dovere di imporre sanzioni globali al regime iraniano e di trasferire il fascicolo sulle violazioni dei diritti umani al Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite, affinchè vengano adottate le misure necessarie.
 
Segretariato del Consiglio Nazionale della Resistenza Iraniana
10 febbraio 2009

 

FOLLOW NCRI

71,034FansLike
1,397FollowersFollow
34,574FollowersFollow