venerdì, Luglio 23, 2021
HomeComunicati StampaResistenza IranianaIran: Appello per il boicottaggio delle fasulle elezioni presidenziali del regime

Iran: Appello per il boicottaggio delle fasulle elezioni presidenziali del regime

Zanjan e Tabriz- Attività delle Unità di Resistenza e dei sostenitori del MEK ( Mojahedin del Popolo ), che chiedono il boicottaggio delle fasulle elezioni del regime- ” Maryam Rajavi: il boicottaggio delle prossime elezioni fasulle da parte del popolo iraniano a livello nazionale rappresenta il rovescio della medaglia delle rivolte popolari”- 9 aprile 2021.
Attività in tutta la nazione dei sostenitori del MEK e delle Unità di Resistenza:”Il nostro voto è un cambio di regime, si ad una repubblica eletta democraticamente”.
Tra il 9 e il 15 aprile 2021, i sostenitori del Mujaheddin-e-khalq (MEK/PMOI) e le Unità di Resistenza hanno chiesto un boicottaggio a livello nazionale delle fasulle elezioni presidenziali del regime, affiggendo striscioni e cartelli, scrivendo slogan e distribuendo volantini in luoghi pubblici.
Oltre a diverse zone di Teheran, queste attività sono state svolte ad Isfahan, Karaj, Ahvaz, Abadan, Mashhad, Shiraz, Rasht, Tabriz, Zanjan, Kermanshah, Yazd, Kerman, Ilam, Qazvin, Khorramabad, Bandar Anzali, Tonekabon, Yasuj, Torbat-e Jam, Birjand, Bijar, Neyshabur, Langarud e Bukan.
Gli slogan sui cartelli, graffiti e striscioni che chiedevano il boicottaggio delle fasulle elezioni presidenziali del regime includevano: “Maryam Rajavi: boicottaggio nazionale delle fasulle elezioni presidenziali del regime da parte del popolo iraniano è il rovescio della medaglia delle rivolte popolari”, ” Massoud Rajavi: No alla dittatura religiosa, si ad una repubblica eletta democraticamente”, ” Massoud Rajavi: Il nostro voto è il cambio di regime e il boicottaggio delle fasulle elezioni”, “Boicottare la farsa elettorale è un dovere patriottico”, “Il nostro voto è il cambio di regime, si ad una repubblica eletta democraticamente”, “Rivolta e caduta del regime si avvicina”, ” Democrazia e libertà con Maryam Rajavi”, ” Abbassa Khamenei, lunga vita alla libertà”, “Le finte elezioni presidenziali mancano di legittimità tra il popolo iraniano”, “L’esercito degli affamati verso la ribellione e la rivolta” e “Abbassa Khamenei”.

Segreteria del Consiglio Nazionale della Resistenza dell’Iran(NCRI)
16 aprile 2021

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,577FollowersFollow
35,620FollowersFollow