• English
  • French
  • Deutch
  • Italian
  • Arab
  • Spanish
  • Albanian
  • Last Modified: Sabato 12 Ottobre 2019, 21:00:22.

Iran: Maryam Rajavi chiede liberazione di Shadi Sadr

ImageCNRI - sig.ra Maryam Rajavi, presidente eletto della Resistenza iraniana invita il Segretario Generale delle Nazioni Unite, il Consiglio di sicurezza e il Commissario per i Diritti Umani delle Nazioni Unite e tutte le organizzazioni dei diritti umani e avvocati 'i sindacati, di condannare fermamente il brutale arresto di ms. Shadi Sadr, un’avvocatessa, giornalista e attivista per i diritti delle donne in Iran.

Ha chiesto un intervento urgente da parte loro e chiedere l'immediata liberazione della sig.ra Shadi Sadr e decine d’attivisti per i diritti delle donne, avvocati e giornalisti che sono stati arrestati nel corso delle ultime settimane.

Ieri mattina, gli agenti in borghese del regime dei mullah hanno arrestato violentemente avvocatessa Sadr Kechavarz sul boulevard di Teheran. Lei è stata picchiata e costretto a salire su una macchina Peugeot che l’ha portata in una destinazione sconosciuta.

Va ricordato che molti attivisti per i diritti delle donne sono stati arrestati durante la rivolta del mese scorso e sono ancora in carcere.

Segretariato del Consiglio Nazionale della Resistenza Iraniana
18 luglio 2009.

Copyright © 2018 CNRI - Consiglio Nazionale della Resistenza Iraniana. All Rights Reserved.
;
0
Shares