• English
  • French
  • Deutch
  • Italian
  • Arab
  • Spanish
  • Albanian
  • Last Modified: Martedì 03 Dicembre 2019, 08:25:53.

L’ONU adotta la 66esima risoluzione di condanna delle violazioni dei diritti umani in Iran

Dichiarazione di Maryam Rajavi: l’ONU adotta la 66esima risoluzione di condanna delle violazioni dei diritti umani in Iran 

MARYAM RAJAVI: È ORA DI PORRE FINE ALL’IMPUNITÀ DEI LEADER DEL REGIME; DEVONO ESSERE PROCESSATI PER CRIMINI CONTRO L’UMANITÀ

La Sig.ra Maryam Rajavi, Presidente eletta del Consiglio Nazionale della Resistenza Iraniana (CNRI) ha accolto con favore la 66esima risoluzione delle Nazioni Unite, che condanna le gravissime e sistematiche violazioni dei diritti umani in Iran.

Il rappresentante dell'Iran presso il Consiglio per i diritti umani delle Nazioni Unite sostiene che il relatore speciale riceve i suoi documenti dal MEK

 

Di Mahmoud Hakamian

Nonostante sia Amnesty International che I governi occidentali abbiano fortemente condannato la violazione dei diritti umani in Iran, il rappresentante del regime iraniano nella sessione di revisione del Consiglio dei diritti umani delle Nazioni Unite a Ginevra, ha affermato che la Repubblica islamica dell'Iran è una delle più grandi democrazie dell'Asia occidentale e non ha bisogno di un relatore speciale.

Un Piccolo Principe nella Terra dei Mullah

La vera storia di un adolescente che si è ribellato al regime dei mullah in Iran
Ahmad Raouf Basharidoust era giovane, coraggioso e spinto dagli ideali di libertà, condivisione e uguaglianza. Trasportato dalla speranza che un giorno li avrebbe fatti conoscere al suo paese e al suo popolo, ha affrontato la violenza del regime totalitario dei mullah, rischiando la sua vita in una lotta lunga e difficile che lo ha portato fino al carcere.

I bambini iraniani: le prime vittime del regime

Di Sedighe Shahrokhi 

Il disagio sociale si avverte in tutto l’Iran. Il quadro economico ha comportato un costante ed increscente impoverimento della popolazione, con sempre più persone costrette a vivere in condizioni di assoluta povertà.

Il regime iraniano primo per esecuzioni in rapporto alla popolazione

Il regime iraniano detiene il famigerato primato di massimo carnefice del mondo in rapporto alla popolazione. Si classifica anche al primo posto al mondo per il numero di esecuzioni di minori. Anche le donne sono vittime della pena di morte in Iran, con almeno nove donne giustiziate solo dalla metà di giugno.

Copyright © 2018 CNRI - Consiglio Nazionale della Resistenza Iraniana. All Rights Reserved.
;