• English
  • French
  • Deutch
  • Italian
  • Arab
  • Spanish
  • Albanian
  • Last Modified: Martedì 03 Dicembre 2019, 08:25:53.

L'Ue esprime la sua profonda preoccupazione sulla impiccagione dei giovani in Iran

L'Ue esprime la sua profonda preoccupazione sulla impiccagione dei giovani in IranL'Unione europea intende esprimere la sua profonda preoccupazione sulla notizia dell'esecuzione di due giovani a Mashad il 19 luglio 2005 avvenuta sebbene uno dei due giovani, Mahmoud Asqary, avesse meno di 18 anni al momento del reato e dell'esecuzione

L'Ue ricorda la sua posizione di lunga data sul fatto che la pena capitale non deve, in alcuna circostanza, essere imposta alle persone di meno di 18 anni all'epoca del reato. Tale pena  è un’infrazione diretta degli obblighi sottoscritti dall'Iran nella Convenzione Internazionale di tutela dei diritti del bambino e nella Convenzione dell'ONU dei diritti del bambino.

L'Ue richiama l'Iran a chiarire  urgentemente  la sua posizione. Nell'ottobre 2004, il governo della Repubblica islamica dell’Iran aveva garantito all'Ue che era in attouna moratoria sulle flagellazioni e le esecuzioni capitali su persone di meno di 18 anni. L'Ue spera che una legge che abolisca queste punizioni sarà rapidamente adottata ed applicata e richiama il governo della Repubblica islamica dell’Iran al rispetto della moratoria.

Copyright © 2018 CNRI - Consiglio Nazionale della Resistenza Iraniana. All Rights Reserved.
;
0
Shares