• English
  • French
  • Deutch
  • Italian
  • Arab
  • Spanish
  • Albanian
  • Last Modified: Martedì 03 Dicembre 2019, 08:25:53.

Iran-nucleare: L'Iran fabbrica missili a capacità nucleare in tunnel sotterranei e segreti

Alireza Jafarzadeh

ImageCNRI, 27 NOV- Testo integrale delle rivelazioni sul programma nucleare e missilistico del regime dei mullah rese pubbliche dal Dott. Alireza Jafarzadeh il 21 novembre al National Press Club. Jafarzadeh è presidente del  Strategic Policy Consulting con sede a  Washington. Per trovare una soluzione al problema iraniano, ha raccomandato che "il deferimento del dossier nucleare iraniano dinanzi al Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite sia la prima tappa".

Iran: Sciopero della fame dei prigionieri politici

ImageTeheran, 23 NOV –I prigionieri politici della prigione d’Evine a Teheran, hanno annunciato che cominceranno uno sciopero della fame da martedì sera. Questa decisione è stata presa dopo l’attacco delle guardie carcerarie alle celle dei prigionieri e la successiva confisca dei loro effetti personali. I guardiani comandati dal ministero delle informazioni e della sicurezza hanno attaccato e passato al settaccio i prigionieri politici della sezione 350 della prigione d’Evine.

Iran: Forti scontri a Mahabad tra la popolazione e le forze repressive

ImageIran,22 NOV-Nella giornata di domenica diverse zone di Mahabad sono state il teatro di scontri tra la popolazione e le forze repressive del regime dei mullah. Gli scontri sono iniziati prima del mezzogiorno dopo che un giovane è stato ucciso dagli agenti di sicurezza e sono continuati fino a tarda notte.

Iran - nucleare :stop alle ispezioni se ci deferiscono all’Onu

ImageIl Giornale 21 Nov - Il Parlamento iraniano ha approvato una risoluzione che vincola il governo di Teheran a bloccare le ispezioni a sorpresa dell'Aiea (l'Agenzia internazionale dell'energia atomica) nei siti nucleari della Repubblica islamica, e a riprendere i processi di trattamento dell'uranio se il dossier nucleare dovesse venire  deferito al Consiglio di sicurezza dell'Onu.

Iran - ONU : L'ONU è preoccupata per la violazione dei diritti dell'uomo in Iran

ImageAFP, New York (Nazioni Unite), 18 NOV - Venerdì l'assemblea generale delle Nazioni Unite ha adottato una risoluzione che esprime la sua "grave preoccupazione" dinanzi alle violazioni dei diritti dell'uomo in Iran e chiede a Teheran di adottare misure per porre fine a questa situazione.

L'adozione di questa risoluzione, con 77 voti a favore, contro 51e  con 46 astensioni, è stata immediatamente salutata dagli Stati Uniti come "una vittoria per il popolo iraniano". In questo testo, l'assemblea si dichiara "profondamente preoccupata per la persistenza degli atti di molestia, d'intimidazione e di persecuzione" relativi a numerose categorie di persone in Iran.

Iran-Nucleare: Attività nucleari segrete in Iran

ImageCNRI, 9 NOV- A seguito dell'approvazione di una risoluzione espressa con determinazione dall'Unione Europea lunedì scorso, che precisa le circostanze per continuare i colloqui con il regime iraniano e riguardo alle minacce di riferire al Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite per non aver aderito ai requisiti proposti dalla IAEA, Ali Larijani, segretario del Consiglio supremo di sicurezza nazionale dei mullah, ha detto oggi  ai relatori:  "l'Iran non può lasciarsi intimidire dal Consiglio di sicurezza.  Non prendiamo seriamente tali minacce”.

Iran- Nucleare: Esiste già un programma militare nucleare?

ImageAgenzia Radicale, 6 NOV- Potrebbe essere completato già entro la fine del 2005 il convertitore ad acqua pesante di Arak (200 chilometri a Sud di Teheran, nel Nord Ovest dell’Iran) adatto alla produzione annuale di 8÷10 kg di plutonio con specifiche militari con cui l’Iran potrebbe confezionare da un paio di ordigni l’anno. La minaccia di “cancellare Israele dalle carte geografiche” si riempie così di sinistri contenuti anche in considerazione del fatto che è già in linea il missile balistico a raggio intermedio di produzione iraniana “Shahab III” con una gittata di 1300 chilometri e un carico bellico utile di circa una tonnellata.

IRAN: MINISTRI UE CONDANNANO MINACCE A ISRAELE, TIMORI PER NUCLEARE

IRAN: MINISTRI UE CONDANNANO MINACCE A ISRAELE, TIMORI PER NUCLEARE

''TEHERAN RISPETTI RACCOMANDAZIONI DELL'AIEA''
ImageBruxelles, 7 nov. - (Adnkronos/Aki) - I venticinque ministri degli Esteri dell'Ue hanno ''rivisto l'approccio globale all'Iran'', condannando ''nei termini piu' forti possibile i commenti rilasciati dal presidente Mahmoud Ahmedinejad sullo stato di Israele''. Cosi' si legge nelle conclusioni elaborate al termine del Consiglio Affari generali e Relazioni Esterne, tenutosi a Bruxelles sotto la presidenza del ministro degli Esteri britannico Jack Straw.

Iran-nucleare: l'ayatollah Khamenei: «Non cederemo»

Nuova manifestazione contro l'ambasciata italina
La Guida suprema ha ribadito che l'Iran non farà marcia indietro sul programma nucleare.

ImageCorriere della sera, 5 NOV-TEHERAN - Una nuova manifestazione di protesta di studenti iraniani si svolgerà davanti all'ambasciata italiana a Teheran il 15 novembre prossimo, secondo quanto scrive oggi l'agenzia di stampa Fars.
Intanto la Guida suprema iraniana, ayatollah Ali Khamenei, ha ribadito che l'Iran non farà marcia indietro sul suo programma nucleare e «non accetterà alcuna forma di oppressione e ingiustizia da parte di alcuno e di alcuna potenza». Lo riferisce l'agenzia Irna. Khamenei ha anche invitato «i diversi gruppi politici» del Paese all'unità e a «non danneggiarsi» l'un l'altro.

Iran-impiccagione: Una donna è stata condannata a morte

Giovedi 20 ottobre 2005

ImageIl CNRI, 19 OTT –Lo scorso lunedì nella capitale Iraniana una donna è stata condannata a morte, ha riportato  un giornale ufficiale. 
La donna, identificata  col nome Raheleh, è stata accusata di avere ucciso il  marito che la tradiva con una donna più giovane, ha scritto il giornale Javan.
 
Raheleh ha affermato che il  marito la minacciava ogni volta che gli chiedeva di cessare quest’avventura. Ha affermato di  non aver mai voluto ucciderlo, ma solo di  "dargli una lezione".
L’hojatoleslam Kouh Kamareï, il religioso che presiedeva la corte, ha condannato Raheleh a morte. L'Iran ha moltiplicato le condanne di morte delle donne dall'arrivo alla presidenza del presidente ultra-conservatore Mahmoud Ahmadinejad.

Copyright © 2018 CNRI - Consiglio Nazionale della Resistenza Iraniana. All Rights Reserved.
;