• English
  • French
  • Deutch
  • Italian
  • Arab
  • Spanish
  • Albanian
  • Last Modified: Martedì 03 Dicembre 2019, 08:25:53.

Iran- Lapidazione: Donna condannata alla lapidazione per adulterio

Domenica 16 ottobre 2005

ImageAFP - Teheran, 15 OTT. - Una donna iraniana e' stata condannata alla lapidazione per adulterio. Soghra, questo il suo nome, e' stata riconosciuta colpevole di aver intrattenuto una relazione con un uomo di origine afghana, Ali Reza, e di averlo aiutato a uccidere il marito.
Il tribunale le ha inflitto anche una condanna a 15 anni di carcere per il delitto, avvenuto a Varamin, un distretto a sud di Teheran.
Anche l'uomo, a quanto riferisce il quotidiano Shargh, e' stato condannato a morte.
Nel 2002, sotto le pressioni dell'Unione europea, le autorita' iraniane decisero una moratoria per le esecuzioni mediante lapidazione.

Iran- diritti umani :Unione Europea, "peggiora la situazione dei diritti umani in Iran"

Sabato 15 ottobre 2005


ImageNessuno Tocchi Caino,12 OTT- l’Unione Europea ha espresso forti critiche per la situazione dei diritti umani in Iran, evidenziando peggioramenti su pena di morte, libertà di espressione e libertà religiosa.
Nel suo discorso al Parlamento Europeo, Douglas Alexander, Ministro di Stato per l’Europa del Regno Unito, ha detto che la Gran Bretagna in questi ultimi tre mesi, da quando cioè regge la Presidenza dell’Unione Europea, è già intervenuta diverse volte nei confronti di Teheran, a causa delle gravi e persistenti violazioni dei diritti umani.

Iran-Nucleare: Bolton Accusa, Iran Avvia Programma Militare

Sabato 15 settembre 2005


Image(AGI) - Londra, 15 OTT - L'ambasciatore Usa all'Onu, John Bolton, accusa l'Iran di avere avviato un programma inteso a dotarsi di armi nucleari. In un'intervista alla Bbc, Bolton ha sostenuto che Teheran ha tenuto nascoste le sue intenzioni nucleari, che conterebbe di realizzare nell'arco di 18 anni, forse progettando anche di fornire le armi nucleari a terroristi.

Iran-G. B: L’Iran deve obbedire alle regole sul Programma Nucleare : Blair

Giovedi 13 ottobre 2005


ImageReuters,11 OTT - L'Iran deve obbedire alle regole internazionali riguardo al programma sul nucleare e non dovrebbe ostacolare il volere della Comunità internazionale che si occupa di controllare che il paese risponda agli accordi, ha detto il primo ministro britannico Tony Blair martedì scorso.Blair, in virtù delle pesanti discussioni tenute con l’Iran insieme al ministro degli STATI UNITI Condoleezza Rice, ha riferito che la Gran-Bretagna e gli Stati Uniti continueranno ad esercitare pressione sull'Iran riguardo alle attività nucleari, che Washington dice -- mentre l'Iran nega – sia solo una copertura per costruire invece bombe atomiche.

Iran-Gran Bretagna: la Gran Bretagna raggiunge i limiti diplomatici con l`Iran

Martedi 11 ottobre 2005


ImageDaily Telegraph, 7 OTT – Considerando il fatto che otto militari britannici hanno perso la vita in Iraq quest`estate, la reazione del Governo e` stata bizzarra. A levare l`indice accusatore, invece del Primo Ministro o di un membro del suo Gabinetto, e` stato inizialmente un funzionario sconosciuto.

Iran - Regno Unito: Truppe britanniche impegnate in un gioco vizioso

Venerdi 7 ottobre 2005


ImageAnton La Guardia, redattore diplomatico

Daily Telegraph, 6 OTT, Per circa due anni il Ministero degli esteri iraniano ha fatto il massimo per difendere l'Iran dalle accuse degli americani sui mullà iraniani accusati di causare problemi e  difficoltà al nuovo governo Iracheno.
"Al contrario," hanno replicato diversi diplomatici britannici, "l'Iran risulta invece molto utile nel processo politico. Ha tutto l’interesse nella stabilità in Iraq." I più alti funzionari britannici desiderano effettuare una salda riconciliazione fra Teheran e Washington.

Iran-nucleare: L'esercito prende controllo dei programmi nucleari iraniani

Venerdi 7 ottobre 2005


ImageWashington Times, 5 ottobre - Il nuovo presidente iraniano, Mahmoud Ahmadinejad ha affidato il controllo esclusivo del programma nucleare del suo paese all'esercito, il quale contraddice le dichiarazioni fatte dal suo governo che afferma che questo programma è destinato ad uso civile, secondo un gruppo principale dell'opposizione.

Iran – Gran Bretagna: Alta tensione tra Londra e Teheran

Giovedi 6 ottobre 2005

ImageEuroNews 6 OTT - Ci sono le prove. Per Londra, c'è l'Iran dietro agli attacchi contro soldati britannici nel sud dell'Iraq. In particolare, i "Guardiani della rivoluzione" avrebbero fornito ai ribelli iracheni aiuto in materia di esplosivi utilizzati in una serie di attacchi mortali.
 
Un ruolo sarebbe stato svolto anche dagli Hezbollah libanesi, sempre attraverso l'Iran."Il modo di agire e le attrezzature usate sono identici a quelli degli Hezbollah, e sappiamo che i libanesi sono sostenuti dall'Iran" dice l'ex comandante britannico in Iraq Tim Collins.
La tensione tra Londra e Teheran era già alta all'indomani della questione sul dossier nucleare iraniano.

Iran-nucleare:Il regime dei Mullà ricorre al linguaggio del ricatto per evitare il rinvio all'ONU

Martedi 4 ottobre 2005


ImageIl CNRI, 1 ottobre - In un'intervista con il quotidiano in lingua inglese Khaleej Times, Mahmoud Ahmadinejad, nuovo presidente dei mullà, è ricorso ancora una volta alle minacce nel timore di essere deferito al Consiglio di Sicurezza dell'ONU per sanzioni.

Il giornale, riportando le sue parole, dice:  "se il caso dell'Iran sarà trasmesso al Consiglio di Sicurezza, risponderemo in molti modi, per esempio riducendo le vendite di petrolio o limitando i controlli dei nostri impianti nucleari.

Iran- impiccagione: diciassettenne condannato a morte

Lunedi 3 ottobre 2005


ImageTeheran, 3 OTT - Un ragazzo di 17 anni e' stato condannato a morte in Iran per avere ucciso un amico di 15 anni durante una lite. Ad annunciarlo il quotidiano Etemad, aggiungendo che il condannato 'sara' presto impiccato' poiche' la sentenza e' gia' stata confermata dalla Corte suprema.Il fatto per il quale il ragazzo e' stato condannato risale al luglio di due anni fa a Karaj, citta' satellite di Teheran.

Copyright © 2018 CNRI - Consiglio Nazionale della Resistenza Iraniana. All Rights Reserved.
;