• English
  • French
  • Deutch
  • Italian
  • Arab
  • Spanish
  • Albanian
  • Last Modified: Martedì 18 Febbraio 2020, 18:56:01.

Dossier contro le violazioni dei diritti umani in Iran

PRESENTATO AL SENATO DA "NESSUNO TOCCHI CAINO"
Il Tempo, 13 FEBBRAIO 2020
Presentato al Senato, alla presenza tra gli altri di Giulio Maria Terzi di Sant’Agata, ex Ministro degli Esteri, Presidente GCRL-Marco Pannella e membro In Search of Justice, il dossier “I volti della Repressione”.

Primo Ministro albanese dichiara: il nostro paese non cambierà approccio nei confronti del gruppo di opposizione iraniano dei Mojahedin del Popolo

Il Primo Ministro albanese Edi Rama e Jens Stoltenberg, il Segretario Generale della NATO, a Bruxelles il 29 Gennaio

Di Mahmoud Hakamian

Mercoledì il Primo Ministro albanese Edi Rama ha reiterato che il suo paese non cambierà il proprio approccio nei confronti del gruppo di opposizione iraniano dei Mojahedin del Popolo Iraniano.

La resurrezione della Resistenza dell’Iran: una delegazione americana bipartisan visita il MEK ad Ashraf 3

Iran’s Resurgent Resistance – Un nuovo libro del professor Sheehan

Di Mahmoud Hakamian

In un libro intitolato Iran’s Resurgente Resistance (“La resurrezione della Resistenza dell’Iran”), il professor Ivan Sascha Sheehan, studioso antiterrorismo e autorità di spicco della politica degli Stati Uniti verso l’Iran, parla di un viaggio compiuto da una delegazione bipartisan di alti funzionari statunitensi che ha consentito una conoscenza in profondità della comunità della Resistenza iraniana.

All'indomani dell'attacco missilistico contro le forze statunitensi in Iraq, Khamenei scaglia contro l' Albania per aver spinto la rivolta del popolo iraniano. Le autorità albanesi rispondono a Khamenei

Il presidente Trump ha osservato che con l'aiuto di Soleimani, Khamenei ha recentemente ucciso 1.500 cittadini iraniani per le loro proteste

Questa mattina, poche ore dopo l'attacco missilistico contro le forze statunitensi in Iraq, il leader supremo del regime Ali Khamenei, profondamente demoralizzato dopo l'eliminazione di Qassem Soleimani, si è scagliato contro l'Albania per l'insurrezione del popolo iraniano.

Maryam Rajavi: il regime si ritira di fatto dall’accordo sul nucleare, abbandonando i propri impegni; imperativo far scattare le misure restrittive previste dal PACG, col ripristino delle sei risoluzioni del Consiglio di Sicurezza

Comunicato del Consiglio Nazionale della Resistenza Iraniana - Maryam Rajavi dichiara: “Il regime si è di fatto ritirato dall’accordo sul nucleare, abbandonando i propri impegni; imperativo far scattare le misure restrittive previste dal PACG, col ripristino delle sei risoluzioni del Consiglio di Sicurezza.

Copyright © 2020 CNRI - Consiglio Nazionale della Resistenza Iraniana. All Rights Reserved.
;