sabato, Dicembre 4, 2021
HomeNotizieIran NewsTareq al-Hashemi rivela fatti significativi al Parlamento Europeo

Tareq al-Hashemi rivela fatti significativi al Parlamento Europeo

Sito Sot al- Iraq, 17 ottobre 2013

Su un esclusivo invito fatto al vicepresidente Iracheno Tareq al – Hashemi, il Parlamento Europeo ha tenuto un incontro ufficiale alla presenza di numerose personalità del mondo politico, con un discorso del vicepresidente.

Tareq al-Hashemi, ha mostrato la massima precisione e trasparenza sulla situazione in Iraq e in numerosi altri casi, con i diritti umani, la magistratura e le sue conseguenze negative per le condizioni in Iraq in cima alla lista. Ha anche fornito una relazione approfondita sui problemi che migliaia di iracheni innocenti stanno affrontando come risultato false segnalazioni che hanno portato alla loro arresto, e i loro casi che rimangono in un limbo per anni. Questi detenuti sono stati torturati e minacciati per fornire confessioni false in TV.

Al-Hashemi ha detto che la maggior parte degli arrestati è innocente, mentre i veri criminali sono in libertà con gli organi di sicurezza che sono pienamente consapevoli.

Al-Hashemi è stato accolto calorosamente e ha ricevuto ampia attenzione perché è il primo alto funzionario iracheno che sta rivelando per la prima volta le principali aggressioni condotte dal Primo Ministro Nuri al Maliki e dai suoi organi di sicurezza contro i diritti del popolo iracheno.

Altri funzionari iracheni che si recano in paesi dell’Unione Europea tendono a pulire l’immagine del primo ministro e a fornire un quadro falso, mentre i rapporti internazionali dimostrano l’esatto contrario.

Dopo la sessione ufficiale al-Hashemi ha partecipato a una conferenza stampa al Parlamento Europeo e ha presentato documenti e filmati che mostrano il coinvolgimento di Maliki e del suo ufficio in torture e flagranti violazioni dei diritti umani, e il fatto che Tareq al-Hashemi sia stata la prima persona ad entrare nelle prigioni in una storica visita in una struttura segreta nella città di Rassafe ha fatto gravemente arrabbiare Maliki, al punto che ha indetto una causa contro al-Hashem , con l’obiettivo di metterlo da parte nello spettro politico.

In questa conferenza stampa Tareq al-Hashemi ha detto che è pronto a tornare in Iraq e ad apparire immediatamente davanti a un tribunale se una vera opportunità viene fornita per provare la sua innocenza, e che le sue guardie del corpo sono state torturate.

 

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,606FollowersFollow
37,031FollowersFollow