• English
  • French
  • Deutch
  • Italian
  • Arab
  • Spanish
  • Albanian
  • Last Modified: Martedì 16 Luglio 2019, 14:27:40.

Assassinio del deputato Iracheno per impedire la formazione di un governo nazionalista

Assassinio del deputato del parlamento Iracheno per cercare di prevenire la formazione di un governo nazionalista e non settario

ImageCNRI – La Resistenza Iraniana condanna fermamente l'assassinio del Dott. Bashar Hamed al-Kaidi, membro del Parlamento iracheno, appartenente alla Coalizione al-Iraqiya, ed esprime le sue condoglianze alla sua, famiglia, ad al-Iraqiya, ai suoi dirigenti e al popolo dell'Iraq. Essa intende anche il rapido ricovero per suo fratello che è stato ferito in questa criminale operazione.

Questo crimine efferato è parte degli sforzi del regime iraniano e di ingerenza in Iraq, volto a rimediare al fatto di aver subito una sconfitta vergognosa in occasione delle elezioni parlamentari irachene lo scorso marzo e prevenire la formazione di un governo nazionalista e non settario in Iraq.

Il dottor al-Kaidi, assassinato ieri a Mosul, è stato uno strenuo oppositore dell’ ingerenza del regime iraniano in Iraq e l’ha riconosciuta come la principale fonte di problemi di questo paese tra i quali uccisioni, attentati e frodi elettorali e il principale ostacolo alla formazione di un governo in base al risultato delle elezioni.

Soprattutto, l'assassinio del Dott. Al-Kaidi per eliminare e depennare un certo numero di altri vincitori delle elezioni, dimostra la paura del regime iraniano per la formazione di un governo nazionalista e non settario in Iraq. L'imparziale inchiesta internazionale per individuare gli autori ed i responsabili di questo crimine come attentati e altri atti di terrorismo in Iraq,rivelerà senza dubbio il ruolo degli agenti del regime iraniano.

In seguito a questo avvenimento terroristico, il dottor Ussama al-Nujaifi, leader di al-Iraqiya, ha ritenuto il governo di Nuri al-Maliki responsabile. Egli ha detto: "Il governo è responsabile di questo calvario. Questo è accaduto a causa di negligenza del governo. E’un atto criminale che ha preso di mira al-Iraqiya. Esso non è al governo e non ha alcuna arma, ma è bersaglio del governo e l'intenzione è quella di minarlo.

Segretariato del Consiglio Nazionale della Resistenza Iraniana
25 MAGGIO 2010
 

Copyright © 2018 CNRI - Consiglio Nazionale della Resistenza Iraniana. All Rights Reserved.
;
0
Shares