• English
  • French
  • Deutch
  • Italian
  • Arab
  • Spanish
  • Albanian
  • Last Modified: Sabato 16 Novembre 2019, 15:04:09.

Gli Stati Uniti devono considerare I Passdaran ( IRGC ) come un nemico terrorista

Campi di addestramento per terroristi in Iran gestiti dall'IRGC

L'Ufficio di Rappresentanza negli Stati Uniti del Consiglio Nazionale della Resistenza Iraniana (CNRI-US), ha pubblicato un video breve ma estremamente informativo, che mostra come il regime iraniano stia addestrando terroristi in Iran, inviandoli poi in tutto il mondo e che, a tutt'oggi, ancora lo sta facendo. L'Iran ha provocato l'ascesa dell'ISIS e resta l'unico e più attivo stato sponsor del terrorismo nel mondo.

Gli Stati Uniti devono intervenire contro i terroristi del regime iraniano

Nell’ottobre del 1983 gli Hezbollah filoiraniani guidarono un furgone carico di esplosivo nella caserma del Corpo dei Marine degli Stati Uniti a Beirut, in Libano, uccidendo 241 membri delle forze armate americane e ferendone altri centinaia. Questo dopo che, sei mesi prima, un attacco all’Ambasciata Americana a Beirut aveva causato 63 morti, 17 dei quali americani.

I complici del regime iraniano in gravi difficoltà finanziarie

CNRI – Alcune notizie indicano che il gruppo filo-iraniano Hezbollah, è sull'orlo della bancarotta a causa delle sue enormi spese in Siria.

Un'altra ragione della sua crisi finanziaria è l'effetto delle sanzioni americane che stanno riducendo la sua capacità di spesa. (I comandanti naturalmente stanno facendo in modo di non subire perdite).

I cosiddetti moderati del regime iraniano, appoggiano l'IRGC ( Passdaran ) e il programma missilistico

CNRI – L'ex-presidente cosiddetto “riformista” del regime iraniano Mohammad Khatami, nelle sue dichiarazioni ha appoggiato il programma missilistico del regime e le attività terroristiche dell'IRGC.

Il sito web ufficiale Kalemeh, lunedì 16 Ottobre ha riportato che Khatami ha fatto queste affermazioni durante un incontro con i membri della cosiddetta Associazione Islamica degli Studenti dell'Università di Teheran.

I dissidenti iraniani chiedono che le ambasciate di Teheran in Europa siano chiuse

Un importante gruppo di resistenza iraniano chiede agli Stati europei di chiudere le ambasciate di Teheran in risposta al presunto uso delle ambasciate da parte del regime per complottare gli attacchi terroristici contro i suoi oppositori politici in tutto il continente, ha riferito Fox News lo scorso fine settimana.

I partner del regime iraniano oggetto di una campagna di pressione

Di Mohammad Sadat Khansari
L’organizzazione libanese Hezbollah è riuscita a non pagare per le proprie responsabilità molto più di quanto avrebbe dovuto fare. Questo è, in gran parte, dovuto all’ignoranza della reale struttura di Hezbollah da parte della comunità internazionale. Ad esempio, l’Unione Europea ha trattato l’organizzazione come due entità separate: una politica e una militare. Lo stesso Hezbollah ammette che non è così, ma è più che felice di fingere di accettare questa descrizione che gli dà l’opportunità di operare in Europa.

I Passdaran del regime iraniano stanno creando un “Esercito di Liberazione Sciita”

CNRI – Un alto comandante del Corpo delle Guardie Rivoluzionarie Islamiche del regime iraniano (IRGC), ha rivelato la creazione e l'esistenza di un “Esercito di Liberazione Sciita, guidato dal generale Qassem Soleimani". In un'intervista pubblicata sul sito web ufficiale Mashregh news, il generale Mohammad-Ali Falaki spiega che questo esercito obbedisce al leader supremo del regime iraniano e agisce su diversi fronti in Siria, Iraq e Yemen. In più, non è composto solo da iraniani. 

Il cambiamento democratico in Iran è vicino

L'anniversario della cattura degli ostaggi ricorda la necessità di un cambiamento in Iran

di Ali Safavi, The Hill. Il 4 Novembre il regime iraniano ha commemorato il 38° anniversario dell'irruzione nell'ambasciata americana del 1979, quando decine di americani vennero presi in ostaggio per 444 giorni. Quest'anno il regime ha fatto sfilare i suoi missili balistici di fronte alla ex-ambasciata americana di Teheran. Al grido di “Morte all'America”, il disprezzo per le norme internazionali e l'accordo sul nucleare è giunto forte e chiaro.

Copyright © 2018 CNRI - Consiglio Nazionale della Resistenza Iraniana. All Rights Reserved.
;